Nuclei di condensazione per pioggia cosmica

_DSC7839

Che non mi si accusi di passività, se le circostanze mi schiaffeggiano il viso e io godo delle percosse, se le pareti si fanno più spesse ed io poso l’orecchio per ascoltare, se la morte si accoda al mio passo ed io sono pronta, e la invito a guidare la salita. Non sono inerte ai fenomeni, sono trafitta, sono reticolo leggerissimo, meraviglia assente, ma infima e senza autorità; filtro di intuizione gassosa, pan-direzionale, alleggerita pure da se stessa; che non si dica che voglio essere qualcosa, che sarò o che sia già stata più di una mite inconsistenza, senza traccia neppure ai piedi dell’ombra. Che rimanga piuttosto un pulviscolo sottile sospinto per sbaglio dal mio respiro quieto che niente smuove e niente urta, ma che sopravvive senza senso – una lancetta soltanto – nell’inutile sonno di una gigante rossa.

………………………………………………………………………………………………………………………

Acquista “Racconti della Controra” su:
Unilibro     
||    IBS     ||     Feltrinelli 

13 risposte a “Nuclei di condensazione per pioggia cosmica

  1. L’io del suo essere misteriosa lascia tracce sospese nel nulla, rivela sospetti di sopravvivenza ..ma di nulla si tratta …un sogno sbiadito è immortalato di quell’Io mai esistito e mai sospirato.

  2. Che scritto meraviglioso! Grazie perché mi ci sono rispecchiata. E complimenti per la grafica del tuo blog perché è veramente gradevole! Immagino sia a pagamento vero? Ah piacere mi chiamo Paola🌻

Rispondi a gianmarco groppelli, *J&J* Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...